Protesi

Sostituire i denti, sempre con estetica e comfort

La protesi dentaria è quella branca dell' odontoiatria che si occupa della diagnosi, del trattamento, della riabilitazione e del mantenimento delle funzioni orali, dell'estetica e della salute dei pazienti in mancanza di uno o più denti.

Esistono due principali tipologie di protesi dentarie:

  • Protesi fisse (faccette, corone, ponti)
  • Protesi mobili (dentiere, scheletrati)

A queste opzioni si aggiungono alcune soluzioni ibride che vengono normalmente applicate in presenza di impianti dentali.

Le protesi fisse

Dove possibile si sceglie sempre di utilizzare protesi fisse: esse rappresentano infatti la soluzione più confortevole per il paziente perché danno una sensazione di maggiore stabilità.

Prerequisito necessario è tuttavia è la presenza di pilastri sani che permettano la fissazione della protesi. Si può partire dalla dentatura del paziente (su cui vengono innestati ponti, faccette o capsule) o da una base artificiale costituita dagli impianti dentali.

Il dottor Pozza realizza impianti a carico immediato: questo significa che, nella stessa seduta dell'estrazione del dente, si procede alla collocazione dell'impianto e alla cementazione dei provvisori, così da evitare di rimanere senza degli elementi dentali per diversi mesi.

Le protesi mobili

Di norma si utilizzano due principali tipologie di protesi mobili:

  • Protesi parziali (scheletrati): si agganciano su denti naturali residui o su elementi artificiali come gli impianti. Solitamente costituita da una struttura metallica, consente di ottenere un miglior livello di stabilità funzionale e masticatoria rispetto alla protesi totale.
  • Protesi totali (dentiere): in mancanza di denti o radici naturali residui, la protesi totale sostituisce una o entrambe le arcate dentarie poggiando unicamente sulle mucose e sull'osso del paziente. L'utilizzo di materiali innovativi come compositi e ceramiche garantisce un risultato funzionale, estetico e anallergico.