Sedazione cosciente con protossido d'azoto

La sedazione cosciente è una semplice tecnica di rilassamento che consente al paziente ed al dentista di vivere con serenità le cure odontoiatriche.

La tecnologia utilizzata funziona con una miscela ad alto contenuto di ossigeno e protossido d'azoto.

Grazie alla combinazione di questi due elementi siamo in grado di ottenere un leggero effetto ansiolitico, sedativo, miorilassante ed analgesico, liberando il paziente e di conseguenza il dentista da stress, ansia e paura.

A chi è diretta?

La sedazione cosciente può essere usata da chiunque senza particolari controindicazioni.

Questa metodica viene utilizzata da anni nella maggior parte degli studi odontoiatrici degli Stati Uniti e del Canada. Da pochi anni ha iniziato a diffondersi anche in Italia. Si rivolge, in generale, a tutti i pazienti ma in modo particolare ai bambini molto piccoli e a quelli traumatizzati da una precedente esperienza odontoiatrica o ai paziente che vivono con ansia o stress la seduta dal dentista.

Come funziona?

Si utilizza un apparecchio (sedation machine) in grado di miscelare due gas, ossigeno e protossido d'azoto, in percentuali ben definite; la miscela viene poi inalata tramite una mascherina sterile in modo da raggiungere una stato di sedazione.

Durante la sedazione cosciente si rimane perfettamente vigili e collaborativi, si risponde agli stimoli ed alle richieste dell'operatore, mantenendo comunque uno stato di estrema tranquillità.

La facilità e la comodità di utilizzo ne fanno una metodica estremamente efficiente. L'induzione della sedazione è molto rapida (3-5 minuti), altrettanto rapida è la metabolizzazione del protossido d'azoto (1-2 minuti). La sedazione cosciente ci consente pertanto di lavorare in totale sicurezza ed affidabilità.

E per i più piccoli?

Reinholdino toglie la paura ai pazienti del Dottor Pozione.

Curare i bambini è il mestiere più bello che ci sia, ma non è mai facile conquistare la fiducia del piccolo paziente. Brave Potions ha creato Super Poteri, un progetto innovativo che fa divertire i bambini durante la visita.

In questo modo il lavoro dell'operatore è semplificato e il legame tra medico e paziente risulta essere molto più forte.