Estetica Dentale

Fai brillare il tuo sorriso

L'estetica dentale è quella branca dell'odontoiatria riguardante la cura di denti, struttura ossea, gengive e labbra, finalizzata al miglioramento del sorriso.

Nel nostro Centro Medico eseguiamo trattamenti specializzati che garantiscono risultati del tutto naturali, in linea con l'età e le esigenze del paziente.

Le terapie più comuni a cui si ricorre quando si cerca di migliorare l'estetica orale sono lo sbiancamento (professionale su poltrona o domiciliare) e le faccette dentali.

Perchè è utile ricorrere all'estetica dentale

La cura dei denti e della bocca è estremamente importante non solo per la propria salute orale, ma è anche fondamentale per il proprio benessere psicofisico.

Avere un sorriso bello e sano migliora la qualità della vita e aumenta la sicurezza in noi stessi.

DOMANDE COMUNI

  • Lo sbiancamento dentale è la terapia più richiesta per migliorare l'estetica del nostro sorriso e la bellezza dei nostri denti.

    La procedura di sbiancamento può essere attuata in diversi modi: si può infatti svolgere nello studio dentistico -alla poltrona- o a domicilio, ricorrendo alle mascherine.

    L'agente sbiancante utilizzato nel trattamento nello studio è il perossido di idrogeno; nel caso del trattamento domiciliare si utilizza perossido di carbamide in concentrazioni molto basse.

    Nel caso del trattamento alla poltrona la procedura è più rapida: l'agente sbiancante viene infatti attivato tramite luce laser per accelerare il processo di sbiancamento. Basta una sola seduta per ottenere denti immediatamente più bianchi e brillanti.

    Quando si decide invece di ricorrere a procedure di sbiancamento domiciliare viene realizzata una mascherina in silicone morbido che il paziente riempie con un gel di perossido di carbammide da indossare durante le ore notturne per circa 6 notti. Essendo la concentrazione di prodotto più bassa il risultato richiede più tempo.

    Il trattamento di sbiancamento è indolore. Vi sono limitati effetti collaterali di sensibilità dentale che generalmente si risolvono nel giro di poche ore.

  • Lo sbiancamento dentale non è permanente.

    La durata dello sbiancamento può variare molto a seconda delle abitudini personali: generalmente si va da uno a tre anni.

    Tuttavia successive sedute domiciliari concordate con l'odontoiatra possono allungare nel tempo l'effetto dello sbiancamento.

  • Le faccette dentali (o veeners) sono piccoli laminati molto sottili realizzati in ceramica in composito che si applicano sulla superficie dei denti.

    Possono essere considerate delle vere e proprie protesi, anche se sono poco invasive e utilizzate soprattutto per risolvere problemi estetici - come, ad esempio, discromie, macchie sui denti, lievi disallineamenti, difetti dello smalto.

    Le faccette dentali sono molto resistenti e possono durare fino a 10 anni senza bisogno di sostituzioni.

  • I denti che hanno subito una cura canalare nel tempo possono scurire.

    In questo caso si procede ad uno sbiancamento endocanalare: si toglie l'otturazione e si inserisce nella corona dentale del periossido di idrogeno con effetto sbiancante.

    Una volta giunti al risultato desiderato il dente viene richiuso utilizzando il composito.